Logo San Marino RTV

Dieselgate: per il Financial Times “emissioni gonfiate per avere target più leggeri”

25 lug 2018
Dieselgate: per il Financial Times “emissioni gonfiate per avere target più leggeri”
Il Financial Times porta alla luce una nuova puntata dello scandalo Dieselgate. Si legge che "la Commissione Ue ha trovato le prove che i produttori di auto stanno già manipolando le emissioni per i nuovi standard che entreranno in vigore nel 2020, questa volta usando trucchi per far apparire i test peggiori di quanto sarebbero".

Secondo il quotidiano economico, i produttori di auto starebbero aumentando le emissioni reali in modo che nel 2020, quando si stabiliranno i nuovi target basandosi su dati reali, gli obiettivi saranno meno ambiziosi.

"Non ci piacciono i trucchi, abbiamo visto cose che non ci piacciono e faremo tutto il necessario affinché i punti di partenza siano reali", ha detto il commissario al clima Arias Canete al Financial Times, che continua: "Il Joint research center della Commissione ha detto di aver trovato le prove da 114 set di dati che indicano come i produttori di auto stavano configurando i loro test sui veicoli in modo che le emissioni fossero gonfiate".

Gli stessi veicoli, testati con misuratori standard, avevano dato risultati differenti e migliori. "I test erano effettuati partendo con una batteria scarica, in modo che venisse consumato carburante aggiuntivo per caricarla all'inizio del test", scrive il Jrc.