Logo San Marino RTV

Dipendenti CIS incontrano il Governo: “Nella cessione, prioritaria la continuità aziendale”

Riuniti in Assemblea. L'invito alla politica ad agire da protagonista e a non delegare unicamente ad organismi tecnici

di Annamaria Sirotti
23 mag 2019
Dipendenti CIS incontrano il Governo: “Nella cessione, prioritaria la continuità aziendale”
Dipendenti CIS incontrano il Governo: “Nella cessione, prioritaria la continuità aziendale”

Ieri l'incontro tra Rappresentanza Sindacale Aziendale, segretari della Federazione Servizi CSU e il commissario straordinario Sido Bonfatti, subito dopo l'annuncio della nuova proroga per un altro mese al blocco dei pagamenti. C'è attesa sulle tempistiche di approvazione del progetto di legge per la risoluzione delle crisi bancarie, nell'auspicio che vengano varate al più presto soluzioni operative che non procurino sacrifici per dipendenti e risparmiatori.

Auspicio riformulato oggi nell'incontro tra una delegazione dei dipendenti e i segretari alle Finanze e al Lavoro, Guidi e Zafferani. “Clima costruttivo” - segnalano i dipendenti, che davanti ai Segretari di Stato sono anche entrati nel merito delle criticità evidenziate ad una prima lettura del progetto di legge: “La cessione dell’Istituto a soggetti che possano garantire la continuità aziendale – dicono – è l’unica soluzione per non gravare sul sistema finanziario, sui depositanti, sui cittadini”.

Si guarda poi alle proposte di acquisizione approdate, pare, sul tavolo delle autorità competenti: “Sarebbe grave – dicono - se il Governo e la politica non agissero per agevolare questa soluzione, delegando unicamente ad organismi tecnici”. Decisioni cruciali, dunque, per gli effetti che avrebbero sul Paese e davanti alle quali – auspicano i dipendenti - “la politica deve assumere un ruolo da protagonista nel perseguimento della migliore conclusione possibile”. Il confronto, intanto, prosegue.