Logo San Marino RTV

Emergenza prezzi, tassi alle stelle: lunedì l'incontro tra le parti

5 lug 2008
Pompa della benzina
Pompa della benzina
Governo, esercenti ed associazioni dei consumatori; tutti riuniti per definire, nel dettaglio, l’elenco dei 27 prodotti di prima necessità - 23 alimentari e 4 per l’igiene personale e della casa - il cui prezzo verrà scontato e congelato sino al 31 dicembre. Non c’è tempo da perdere, l’incontro sarà lunedì. Una prima risposta a quella vera e propria emergenza prezzi che sta investendo l’intera Europa. “Ma non basta”, affermano in coro i gruppi di tutela dei consumatori di San Marino. “Il prossimo passo – secondo Asdico e Sportello Consumatori – dovrà essere la rinegoziazione della durata dei mutui sulla casa: allungarne la durata al fine di abbassare l’importo delle rate”.
Una misura che si renderebbe indispensabile a seguito della decisione della Banca Centrale Europea di aumentare il tasso di interesse dell’area euro dello 0,25%. Gli effetti a catena causati da questo fatto, affermano in tanti, saranno disastrosi. L’aumento del costo del denaro potrebbe infatti avere pesanti ricadute, ad esempio, sul prezzo del petrolio: in questo caso le conseguenze sarebbero facilmente immaginabili. Già accertata invece la crescita dell’EURIBOR: il tasso che funge da riferimento per le rate dei mutui a tasso variabile. Si parla di un aumento di 168 euro su un mutuo base di 100.000 euro. Troppo, per chi lotta quotidianamente per far quadrare i conti della famiglia. Ovviamente questi rincari riguardano anche il Titano. Il Governo sammarinese, nei prossimi giorni, sarà chiamato a dare una risposta anche a questa emergenza.