Logo San Marino RTV

Expo2015, Lonfernini: "L'obiettivo è dare continuità all'investimento fatto"

2 mag 2015
Expo2015, Lonfernini: "L'obiettivo è dare continuità all'investimento fatto"
Expo2015, Lonfernini: "L'obiettivo è dare continuità all'investimento fatto"
Expo di Milano all'indomani dell'inaugurazione con il primo bilancio sull'afflusso di visitatori. Nonostante la pioggia, già 200mila gli accessi ai vari padiglioni dell'esposizione universale, aperta ieri con il taglio del nastro alla presenza delle massime autorità. Il discorso del commissario Giuseppe Sala e gli interventi del sindaco Pisapia, del presidente della Regione Maroni, del Presidente del Bureau International des Exposition, Ferdinand Nagy. Cerimonia chiusa dal discorso del premier Matteo Renzi, che ha detto “Oggi comincia il domani dell'Italia”. Expo dell'alimentazione sostenibile per tutto il pianeta, un tema ripreso nelle parole del Papa che, nel collegamento in diretta con Milano, ha invitato alla globalizzazione della solidarietà, chiedendo pane per i poveri. Successo alla Scala per la prima di Turandot in occasione dell'Expo, con 11 minuti di applausi e oltre 700.000 spettatori tv. Taglio del nastro anche al padiglione San Marino da parte del Segretario di Stato per il Turismo Teodoro Lonfernini, accompagnato da una delegazione istituzionale composta dall’Ambasciatore di San Marino in Italia, Daniela Rotondaro, dal Console di San Marino a Milano Sergio Dompè e dal Direttore dell’Azienda Autonoma di Stato per i Servizi Pubblici Emanuele Valli. Lonfernini ha ricordato il conseguimento del “primo importante obiettivo, quello di esserci, ma molti altri sono quelli da conquistare nei prossimi mesi di presenza all'expo e nel post expo. Il grande lavoro che con oggi inizia non si esaurirà nei sei mesi di manifestazione, ma sarà anche quello che si genererà dopo, per rilanciare il nostro paese e la sua economia e per dare continuità all'investimento fatto, per tutti i prossimi 5 anni”.

as