Logo San Marino RTV

Fassi Sport: situazione delicata. Licenziati altri 20 dipendenti

15 set 2009
Fassi Sport: situazione delicata. Licenziati altri 20 dipendenti
Fassi Sport: situazione delicata. Licenziati altri 20 dipendenti
I sindacati ogni giorno alle prese con richieste di cassa integrazione e riduzione di personale. L'ultimo caso riguarda la Fassi Sport di Serravalle costretta ora a chiudere i battenti. I sindacati definiscono la situazione molto delicata. Le speranze di rilancio dell’azienda di attrezzature sportive, che a febbraio aveva già ridotto il personale di 10 unità con l’inizio della crisi nell’autunno scorso, subiscono ora un duro contraccolpo, nonostante i progetti di ristrutturazione concordati da titolari e organizzazioni sindacali. La ditta ha infatti avviato le procedure di licenziamento per altri 20 dipendenti, più una parte di quelli già in cassa integrazione in seguito alla prima riduzione, poiché il Tribunale ha disposto il sequestro dei beni della stessa azienda per debiti contratti nei confronti di una società, fallita a sua volta. Alla luce di tale provvedimento, a luglio la Fassi ha dunque cessato l’attività e il contenzioso prosegue nelle aule di giustizia. Al momento il primo obiettivo dei sindacati è che vengano corrisposti gli stipendi di luglio e agosto ai dipendenti che hanno perso il posto di lavoro. In settimana previsto comunque un incontro con i vertici aziendali per fare il punto della situazione.

Silvia Pelliccioni