Logo San Marino RTV

Finanze: illustrata legge sull'esattoria unica

28 mag 2004
Finanze: illustrata legge sull'esattoria unica
Entra a regime il servizio di esattoria unica, istituito dalla legge approvata il 25 maggio dal Consiglio Grande e Generale. Molte le novità di un provvedimento che sostituisce l’istituzione della Mano Regia, sistema di incasso dei crediti statali che nel passato ha sollevato molte perplessità per le lungaggini di riscossione. In base alla Legge le competenze passano da un pool di uffici pubblici, Avvocatura dello Stato, Tribunale e uffici vari, alla Banca Centrale che diventa unico soggetto competente alla riscossione delle somme non pagate. Dal 1 gennaio 2005 la Banca Centrale sarà la sola esattoria presente in territorio, ma questa data sarà raggiunta con tappe precise. Da Giugno si attuerà il passaggio dei fascicoli di Mano Regie dal Tribunale alla Banca, dal 1 novembre 2004 l’Istituto di Credito subentra a tutti gli uffici dello Stato che fino ad ora si sono divisi i compiti di esattori. Abolita la discrezionalità politica la Legge intende dare certezze ai cittadini e nel contempo facilitare la riscossione di crediti che spesso si sono dimostrati irrecuperabili. Materialmente si passa ad una sola notifica rispetto alle 3 attualmente contemplate dalla Mano Regia, con un documento che conterrà tutti gli eventuali debiti da riscuotere. Attori principali del nuovo sistema alcuni uffici della Pubblica Amministrazione, le Poste per le notifiche e le Banche per gli incassi. Previste le norme per i ricorsi del cittadino che possono contestare la violazione delle norme, i termini di notifica, le eventuali irregolarità sulle somme richieste.