Logo San Marino RTV

Grecia, approvato nuovo pacchetto anti-crisi

8 nov 2012
Grecia, approvato nuovo pacchetto anti-crisi
Grecia, approvato nuovo pacchetto anti-crisi
Plauso da Bruxelles e Berlino alle misure di austerity varate dal parlamento ellenico, non sufficienti però secondo il portavoce del commissario europeo per affari economici e monetari Olli Rehn che guarda alla prossima approvazione della legge di bilancio 2013, “cruciale” per “aprire la strada” ai lavori dell'Eurogruppo di lunedì. Il ministro degli esteri tedesco Westerwelle parla di segnale atteso da tutta l'Europa ma il suo collega alle finanze Schauble avanza dubbi su un via libera agli aiuti già la prossima settimana. E mentre Atene è paralizzata dallo sciopero dei trasporti, nuovi dati negativi arrivano dal fronte della disoccupazione, balzata ad agosto al record del 25,4%, con un drammatico 58% fra i giovani.
Anche per il Presidente della Bce Mario Draghi, l'approvazione delle nuove misure d'austerità da parte del Parlamento greco rappresenta un "progresso" per il paese ellenico. Eurotower che ha lasciato i tassi fermi allo 0,75%. Fermi anche il tasso marginale all'1,5% e quello sui depositi a zero. E annuncia l’arrivo di una nuova serie delle banconote in euro, a partire dal biglietto da 5 euro. Intanto, nonostante i venti di crisi che spirano in tutta Europa, la Francia e il Belgio hanno raggiunto nella notte l’accordo per ricapitalizzare con 5 miliardi e mezzo di euro la banca Dexia, in corso di smantellamento. La banca franco-belga ha riportato una perdita netta di 2,391 miliardi di euro nei primi 9 mesi dell'anno. Per ridare slancio alla competitività dell'industria europea dell'auto è stato invece approvato oggi dalla Commissione Ue su proposta del vicepresidente Antonio Tajani il piano Cars 2020, che punta sullo sviluppo dell'auto verde e di quella elettrica, nonché sul coordinamento delle ristrutturazioni industriali.