Logo San Marino RTV

Grilli: "San Marino consapevole di dover adottare misure urgenti"

24 apr 2013
Grilli su San Marino
Grilli su San Marino - Il Ministro all'economia italiano come di consueto delinea la situazione della Repubblica al vertice...
Vittorio Grilli, lo scorso 20 aprile, al 27esimo meeting Fmi di Washington, ha parlato non solo per l'Italia ma anche per Grecia, Albania, Portogallo, Malta e San Marino. Tutti paesi che sono stati investiti in pieno dalla crisi dell'area euro con decrescite consistenti o rallentamenti del Pil.
A proposito di San Marino Grilli ha riportato correttamente i numeri reali e di previsione sul prodotto interno lordo - -2,5% nel 2011, - 3% nel 2012 – evidenziando anche il dato sulla disoccupazione che , pur inferiore alla media europea, si avvcina ormai al 7% a livelli mai raggiunti nel recente passato.
Tuttavia “il paese – ha affermato Grilli in un passaggio del suo intervento - è riuscito a evitare la piena crisi, grazie alle sue politiche e pratiche prudenti, consentendo alle banche e al
governo di accumulare riserve”. Grilli ha citato la stabilizzazione della raccolta bancaria, dopo la forte contrazione nel periodo 2009-2012, l'intensificazione dell'attività di vigilanza e la volontà di internazionalizzare il sistema. “Le autorità di San Marino – ha infine osservato il ministro italiano - sono preoccupate per le prospettive economiche incerte e sono consapevoli della necessità di adottare misure urgenti per consolidare le finanze pubbliche”.