Logo San Marino RTV

Indagine Istat: una famiglia su cinque non arriva a fine mese

26 mag 2009
Supermercato
Supermercato
La crisi si fa sentire sempre più prepotentemente e a farne le spese soprattutto le famiglie italiane. Sale il numero dei disoccupati e cresce la percentuale delle persone in difficoltà. E’ una fotografia impietosa che emerge dagli ultimi dati dell’Istat, che denunciano come oltre il 22% delle famiglie non possa affrontare spese impreviste e spesso non hanno a disposizione i soldi necessari per l’acquisto di cibo o vestiti, per pagare l’affitto, per fare fronte alle bollette. Del risparmio nemmeno a parlarne quando una spesa imprevista di 700 euro diventa impossibile da affrontare. Più serena la situazione di 10 milioni di famiglie, il 41,5% del totale, che registrano minimi segnali di disagio economico. In Italia una persona su 5 è a rischio di vulnerabilità economica, così come in Grecia, Romania, Spagna, Regno Unito e Paesi baltici.
Le condizioni del mercato del lavoro sono peggiorate e per la prima volta dal 1995 la crescita dei disoccupati è superio re a quelle degli occupati. L’italiano medio senza lavoro ha fra i 35 e 54 anni, risiede nelle regioni del Centro e del Nord, è sposato ed ha una istruzione superiore. Nella maggioranza dei casi era dipendente dell’industria.