Logo San Marino RTV

Infrastrutture: nel piano del Governo numerosi interventi, a partire dal Campus scolastico

26 dic 2014
Infrastrutture: nel piano del Governo numerosi interventi, a partire dal Campus scolasticoInfrastrutture: nel piano del Governo numerosi interventi, a partire dal Campus scolastico
Infrastrutture: nel piano del Governo numerosi interventi, a partire dal Campus scolastico - Nonostante la crisi, le Istituzioni non intendono rinunciare agli investimenti nelle infrastrutture....
Nonostante la crisi, le Istituzioni non intendono rinunciare agli investimenti nelle infrastrutture. Ricetta keynesiana – si potrebbe dire – perchè di soli tagli – affermano in molti -, si muore. Ossigeno per un settore in affanno come quello dell'edilizia. Alcuni interventi sono inclusi in quella spesa di 30 milioni di euro, prevista dalla Legge di Bilancio: come i lavori di completamento dell'Ospedale di Stato, che comporteranno – tra le altre cose – la finitura dell'ala attualmente grezza. E poi la nuova sede dell'Ufficio Registro Automezzi, da realizzare a Galazzano in un immobile dell'Eccellentissima Camera. Previste varie opere di messa in sicurezza della superstrada e degli incroci a raso, con 2 rotonde a Domagnano, una a Borgo e una a Murata. Infine il recupero di Casa Colombaia. Per il finanziamento di altri interventi sarà invece necessaria l'emanazione di leggi speciali. Ambizioso il piano per la realizzazione di un Campus Scolastico per i ragazzi dagli 11 ai 19 anni. Opera da 12 milioni di euro circa che comporterebbe lo spostamento a Fonte dell'Ovo della Scuola Secondaria Superiore; in tal modo l'immobile di Contrada Santa Croce potrebbe essere destinato ad altri servizi. Il Campus sarebbe inserito in un ambiente verde, sicuro e dotato di un centro sportivo di qualità. E poi la conversione e riqualificazione dell'immobile ex Forcellini di Valdragone; nei suoi 3000 metri quadri di superficie potrebbero essere ospitati numerosi uffici pubblici. Prevista la realizzazione dell'Archivio nel capannone di proprietà dell'ISS a Cà Martino: opera che permetterebbe il recupero di alcuni locali pubblici attualmente destinati a magazzino. Allo studio l'ipotesi di una nuova sede per la San Marino RTV, riqualificando un edificio già esistente o costruendo ex-novo su terreno pubblico. Da non dimenticare il progetto di realizzazione del cosiddetto Polo della Sicurezza: un unico edificio - o un complesso di edifici collegati – ospitanti Gendarmeria, Polizia Civile, Protezione Civile e il nuovo carcere