Logo San Marino RTV

L'intervento di Andreoli all'OMT in Cina

20 ott 2003
L'intervento di Andreoli all'OMT in Cina
“La prima assemblea dell’Organizzazione Mondiale del Turismo dopo l’attentato alle due torri, dopo la guerra in Iraq, dopo la piaga della Sars. Avvenimenti internazionali che, in due anni, hanno segnato pesanti ripercussioni e proprio sul sistema turistico, che solo ora inizia a dare segnali di ripresa”. E’ il Segretario di Stato Paride Andreoli ad intervenire alla XVesima Assemblea Generale dell’OMT in corso a Pechino. San Marino, membro attivo dell’organismo, tanto che sarà proprio la Repubblica ad ospitare il prossimo maggio la Commissione Europea dell’OMT.
Il Segretario sottolinea l’importanza della trasformazione in atto per fare dell’OMT un’Agenzia specializzata delle Nazioni Unite, capace di porre il settore al pari di altri comparti della vita e dell’economia mondiale. Passa poi ad elencare i punti di rilancio del settore:
- sviluppo sostenibile del turismo, finalizzato alla riduzione della povertà e al sostegno dell’economia dei paesi in via di sviluppo.
- Valorizzazione delle risorse umane e dell’aggiornamento per migliorare la qualità del settore: e in questa direzione Andreoli auspica la messa in opera del Codice Mondiale d’Etica del Turismo, curato proprio da San Marino nella tradizione italiana.
- Viaggi internazionali e salute: Andreoli chiede, ancora, di approfondire gli studi sulla diffusione delle malattie derivate da viaggi e spostamenti, per arrivare alla definizione di una Carta Sanitaria Mondiale del turismo.