Logo San Marino RTV

Al Multieventi di Serravalle, il XVI Congresso della CSdL

8 mag 2007
CSdL
CSdL
470 delegati eletti nelle 140 assemblee sui posti di lavoro e con i pensionati. Centrato l’obiettivo - posto nel regolamento congressuale - di assicurare almeno per un terzo la presenza femminile. Infatti sono 160 le delegate, pari al 34% del totale. Questo Congresso, ha sottolineato il segretario Giovanni Ghiotti, arriva in una fase che ha fatto registrare una forte crescita organizzativa della Confederazione, nonostante le molteplici difficoltà che ha incontrato negli ultimi anni. Rispetto ai 4.000 iscritti raggiunti nella precedente assise la Confederazione ha compiuto un balzo in avanti del 20%, arrivando a quasi 5.000 aderenti. La serata inaugurale di domani sarà aperta dalla relazione di Giovanni Ghiotti che ha dato la propria disponibilità per un ulteriore, ultimo mandato alla guida dell’organizzazione sindacale. Interverranno poi il Segretario di Stato per il Lavoro Antonello Bacciocchi, in rappresentanza del Governo, il Segretario Generale della CDLS Marco Beccari, un rappresentante della CGIL nazionale, e - per la prima volta - la Presidente della Consulta delle Comunità dei Sammarinesi all’Estero, Anna Maria Neri Ceccoli. 14 le tesi presentate al Congresso che ha per tema “Diritti-solidarietà, innovazione, formazione, europa”. I temi proposti vanno dall’ammodernamento delle istituzioni alla collocazione europea di San Marino, dalla riforma fiscale al completamento di quella previdenziale, dalla tutela del territorio e dei cittadini all’unità sindacale. 3 i documenti allegati: l’orientamento della politica economica, il completamento delle riforma pensionistica e la proposta di legge sulle politiche del lavoro.