Logo San Marino RTV

Niente saldi senza soldi

28 giu 2009
Saldi
Saldi
La previsione del Codacons sugli sconti estivi in partenza ai primi di luglio non apre alla speranza. L’Associazione prevede una riduzione degli acquisti tra il 10 ed il 15 % rispetto al 2008. Le cause sono due: effetto crisi e listini un po’ troppo cari, soprattutto nell’abbigliamento e nelle calzature. Quest’anno la spesa a famiglia dedicata ai saldi non supererà i 180 euro e solo il 45% dei consumatori potrà permettersi di usufruire degli sconti stagionali. La contrazione degli acquisti sarà fortissima secondo il codacons che ricorda le regole salva portafogli: meglio diffidare di sconti superiori al 50%, servirsi nei negozi di fiducia, ricordarsi che sulla merce è obbligatorio il cartellino che indica il vecchio prezzo, quello nuovo ed il valore percentuale dello sconto applicato.