Logo San Marino RTV

Paride Bugli eletto Presidente dell'Osla

1 apr 2017
OslaParide Bugli eletto Presidente dell'Osla
Paride Bugli eletto Presidente dell'Osla - Osla ha un nuovo presidente. Dopo due mandati consecutivi Mirko Dolcini lascia il timone a Paride Bu...
Osla ha un nuovo presidente. Dopo due mandati consecutivi Mirko Dolcini lascia il timone a Paride Bugli che torna alla guida dell'Organizzazione Sammarinese degli Imprenditori, dopo averne ricoperto la massima carica dal 2000 al 2006. Lo statuto non prevede infatti un terzo mandato e Dolcini da ieri è consigliere. Sono state rinnovate tutte le cariche, manca ancora il direttore che verrà nominato nei prossimi giorni dopo l'insediamento del direttivo, “composto da molti volti nuovi – fa notare l'ex presidente – a dimostrazione che chi lascia ha trasmesso passione nella lotta per dare all'impresa la giusta dignità”. Soddisfazioni nei suoi cinque anni alla guida dell'Osla ne ha avute e non le nasconde. Non sono però mancate – dice - anche “arrabbiature”, legate ad incontri poco felici. “Spesso – spiega – ci si confronta con dirigenti ed istituzioni capaci e volenterosi, qualche volta purtroppo ci si scontra con persone di tutt'altro spessore”. La riflessione sulle cose fatte e gli obiettivi futuri passa per l'analisi di alcuni limiti: “Oggi domina l'individualismo – rileva - non è possibile pensare solo al proprio orticello, bisognerebbe invece recuperare il senso della collettività, alla base del rilancio e dello sviluppo economico”. Il riferimento è ai rapporti fra categorie economiche e sindacati, seguendo la vecchia massima che uniti si vince. Osla è impegnata in un confronto positivo con il Governo. È stata recentemente ripristinata la Consulta del turismo e aperto un tavolo tecnico permanente con la maggioranza. “Esco dalla presidenza – dice - dopo aver portato l'associazione ad un confronto diretto con il governo.” Ospiti dell'Assemblea i Segretari di Stato al Lavoro e Industria e alla Cultura. Zafferani ha illustrato l'attività della sua Segreteria e dell'Esecutivo. Al dibattito hanno partecipato anche membri dell'opposizione. Dunque si riparte con Paride Bugli che però chiarisce subito: “Sarà una presidenza breve”. Spiega infatti che non farà mandato pieno. Lotterà per rendere appetibile un paese appesantito – dice - da norme e vincoli vari.
Tra gli obiettivi principali il rilancio definitivo della smac, “rispetto all'ibrido – afferma – che è diventata. Siamo stati i primi ad averci creduto – spiega con una certa amarezza – e bisogna farla tornare ciò per cui era nata, uno strumento di sconto per incentivare gli acquisti in Repubblica”.

Monica Fabbri