Logo San Marino RTV

Il pesce fresco torna in quantità sui banchi delle pescherie

19 giu 2008
Pescherecci
Pescherecci
Ci si aspettava l’assalto al pesce nostrano, finalmente tornato su banchi delle pescherie dopo gli ormai famosi 15 giorni di sciopero delle marinerie per il caro gasolio, ma il rialzo dei prezzi ha frenato lo slancio. Canocchie, mazzancolle, scampi e sogliole sono in grande quantità soltanto da stamattina: fino a ieri il pesce fresco era ancora poco e gli aumenti viaggiavano nell’ordine del 20/30%. E mentre i pescatori rimangono sul piede di guerra in attesa di garanzie a loro tutela relative alla questione ‘caro gasolio’, contro il caro pesce i clienti si organizzano come possono. I prezzi comunque dovrebbero tornare alla normalità nel giro di qualche giorno. Sempre che il Governo italiano, che ha deciso di andare incontro alle richieste dei pescatori, non faccia dietro front: allora, minacciano le marinerie, sarà di nuovo sciopero.