Pienone di turisti per festeggiare il 2008 sul Titano

31 dic 2008
Turisti in Città
Turisti in Città
L’Usot e il Consorzio San Marino 2000 si dicono molto soddisfatti per come stanno andando le cose e ringraziano il bel tempo. Sul fronte delle prenotazioni gli alberghi del Centro registrano il tutto esaurito; solo gli hotel di periferia contano ancora qualche camera libera. Soddisfatti anche i ristoranti che per il cenone hanno riempito tutti i tavoli. Stefano Raggi del Consorzio azzarda un risultato- in termine di presenze - addirittura migliore dello scorso anno. Di certo le previsioni non erano ottime ma il tempo e le prenotazioni dell’ultima ora hanno invertito la rotta. Silvano Andreani dell’Usot ritiene che l’ottima risposta dei turisti sia dovuta anche alla campagna pubblicitaria adottata per promuovere San Marino. Senza dimenticare i mercatini di Natale che rappresentano un incentivo in più per trascorrere le feste sul Titano. Andreani, così come Raggi, conferma di non avere più stanze libere e di aver dirottato diversi clienti anche in altri alberghi. I turisti che trascorrono il capodanno in Repubblica provengono un po’ da tutta Italia e scelgono per lo più pacchetti di due/ tre giorni. Ma c’è addirittura chi a San Marino si ferma più di una settimana. Come nel caso di una coppia di tedeschi innamorata del nostro paese che vi trascorre le vacanze regolarmente. E non si tratta dell’unico caso. Andreani racconta inoltre che quest’anno ad avere colpito i clienti di vecchia data sono stati gli addobbi natalizi; a detta dei turisti le luminarie conferiscono infatti un aspetto ancor più magico al nostro piccolo monte.