Logo San Marino RTV

Più lavoratori in cassa integrazione

29 mag 2009
Lavoratore
Lavoratore
Cresce il numero dei dipendenti in cassa integrazione. A marzo 2009 risultano 1815 lavoratori per i quali le aziende che li impiegano hanno fatto ricorso alla Cig per diversi motivi e periodi. Il numero dei cassa intergrati risulta un dato decisamente pesante, soprattutto se paragonato allo stesso periodo del 2008 quando il ricorso alla cassa integrazione era stato richiesto per 335 posizioni lavorative e questo numero nel giro di un anno è aumentato di 1480 unità. La crisi quindi ha colpito duramente e sono state sempre di più le aziende che in attesa di una recupero dei mercati hanno ridotto il numero delle ore. Anche i costi di questa operazione tampone da parte delle realtà produttive sono pesanti per il nostro paese. Infatti le ore di cassa integrazione pagate nel primo trimestre 2009 dal fondo preposto ammontano ad un totale di 1 milione 855mila euro, a fronte di circa 180 mila euro dello stesso periodo del 2008. La cassa integrazione viene applicata per un massimo iniziale di tre mesi a cui si può aggiungere una proroga di due, superato questo periodo l’azienda, se ha ancora problemi, può chiedere la riduzione di personale. Si attende quindi di vedere cosa succederà alla fine dell’estate quando la cassa integrazione richiesta nei primi tre mesi dell’estate entrerà nella fase finale e se l’autunno, come molti ipotizzano, porterà una ripresa dei mercato.