Logo San Marino RTV

Primi bilanci sul turismo

31 ago 2004
Primi bilanci sul turismo
Sull’andamento turistico nei mesi di luglio e agosto tracciano bilanci diversi, unione sammarinese del commercio e del turismo e Consorzio 2000. Secondo quest’ultimo le previsioni nere, fatte a suo tempo, sui flussi e sugli arrivi dell’estate sono stati smentiti. E comunque, San Marino ha sofferto meno della riviera. In luglio – spiega Sergio Michelotti, presidente del Consorzio 2000 che riunisce praticamente tutti gli alberghi della Repubblica – ad eccezione di uno – e numerosi ristoratori, hanno dato buoni riscontri manifestazioni come la San Marino Cup, le giornate medievali, gli open di tennis. Le prime due settimane di agosto sono andate male, ma poi c’è stata una netta ripresa. In generale – spiega Michelotti - il settore ha tenuto. E il risultato è stato raggiunto anche grazie all’abbassamento dei prezzi di un 10-15%. Le prenotazioni in largo anticipo diminuiscono, ma aumentano quelle last minute e anche gli arrivi senza prenotazione. Buone le attese per settembre. A partire dalla Coppa Placci dei prossimi giorni che porterà in Repubblica almeno 350 persone tra ciclisti e staff. Marco Arzilli, presidente dell’Unione sammarinese del Commercio e del Turismo, non azzarda previsioni per settembre, ma traccia un’analisi molto negativa sui mesi estivi. Luglio – afferma – è andato molto male. In agosto abbiamo avuto – spiega – ottimi flussi nelle ultime due settimane, ma non bastano a risollevare le sorti di un’intera stagione. Non lo diciamo per piangerci addosso – spiega – ma siamo davvero preoccupati. Occorre porre rimedio e per farlo abbiamo proposto l’istituzione di un tavolo congiunto, tecnico-politico, tra San Marino e Rimini.