Logo San Marino RTV

Un progetto per il centro storico: incontro con le categorie economiche

8 mag 2007
Vista del centro storico
Vista del centro storico
Un progetto strategico che dovrà dare una nuova identità al turismo e al commercio di San Marino ma che soprattutto dovrà restituire a questi due settori quel ruolo trainante per l’economia che avevano un tempo. I Segretari di Stato Masi, Andreoli e Riccardi incontrano i rappresentanti di Osla, Usc e Usot per un confronto sul piano particolareggiato del centro storico – limitatamente alle esposizioni e alla pubblicità – ma anche per dare seguito ai progetti del piano di valorizzazione del commercio e a quello strategico per il turismo che, già nell’ottobre scorso, Governo e categorie economiche decisero di unire in un unico grande progetto di crescita del Paese. E’ bene, sottolinea Masi, che queste proposte rimangano riservate perché sono ancora interlocutorie e necessitano di un confronto più ampio con i diretti interessati. Di questo tema, ricorda il Segretario di Stato per il commercio, si discute da anni ed è tempo di diventare operativi. Insieme alle categorie economiche, precisa, abbiamo deciso di commissionare a degli esperti l’esame della situazione insieme al compito di dare risposte per l’intera economia sammarinese. E’ stata individuata la società di consulenza e nonostante le ultime polemiche, sottolinea Masi, il ricorso ad esperti esterni era indicato nel documento che Osla, Usc e Usot ci avevano indirizzato. L’obiettivo del governo è di definire, entro fine anno, il progetto globale per poi dare attuazione al piano di sviluppo triennale. In questo piano, anticipa Masi, troverà una sua collocazione anche la questione dei giochi. Intanto si discutono le ultime scelte compiute per portare avanti il progetto finale. E’ invece ancora in fase di studio, anticipa il Segretario di Stato per il turismo, il problema dei chioschi per i quali, al momento, non vengono presentati interventi. Ma il 2007, dice Andreoli, deve essere l’anno in cui definire la nuova identità del turismo e del commercio. Il lavoro fatto fin qui è molto valido e aperto al contributo di tutte le associazioni, sottolinea il Segretario di Stato per il territorio Mario Riccardi, ribadendo che si vuole davvero cambiare il volto del centro storico, cosa auspicata da tanti sammarinesi e da tanti commercianti.