Logo San Marino RTV

Proprietà Intellettuale: al Grand Hotel un seminario organizzato dalla WIPO in collaborazione con l'Ufficio di Stato Brevetti e Marchi

Ad aprire i lavori l'intervento del Segretario di Stato all'Industria Andrea Zafferani. Tra i presenti l'Ambasciatore d'Italia Cerboni

11 apr 2019
SRV_INT_WIPO_X_14
SRV_INT_WIPO_X_14

Vi è un grande interesse, da parte dell'Organizzazione Mondiale per la Proprietà Intellettuale, a sostenere le specificità dei Piccoli Stati come San Marino. Giovanni Napolitano - Vice Direttore del Dipartimento per la Transizione e i Paesi Sviluppati, dell'Agenzia ONU – è stato tra i protagonisti del seminario, insieme ad Hiroshi Okutomi: alto funzionario della WIPO nel settore degli affari legali. Ad aprire i lavori l'intervento di saluto di Andrea Zafferani. “Siamo consapevoli – ha detto il Segretario di Stato – dell'importanza di marchi, brevetti e disegni della proprietà intellettuale per l'economia mondiale, e anche per quella del nostro Stato”. Ricordata, allora, l'attività di presidio della legislazione nazionale – in materia – avviata da tempo dall'Esecutivo. Fra i temi affrontati nel seminario, l'Accordo dell'Aja in materia di registrazione internazionale di design di prodotti dell'industria e dell'artigianato, cui il Titano ha recentemente aderito. La Repubblica guarda ora con interesse ad un “riammodernamento” della normativa interna sul diritto d'autore, come ha spiegato la direttrice dell'Ufficio di Stato Brevetti e Marchi.


Nel servizio le interviste a:

Giovanni Napolitano - Vice Direttore Dipartimento per la Transizione e i Paesi Sviluppati WIPO

Silvia Rossi - Direttore Ufficio di Stato Brevetti e Marchi