Logo San Marino RTV

Rinnovo contratto dei bancari: trattativa in corso. Segretario Lonfernini: "Qualche piccolo sacrificio è garanzia per il futuro"

Dalle banche la richiesta di abbassare il costo del lavoro. Prossimo incontro previsto per inizio settembre

di Mauro Torresi
15 ago 2020

Un contratto scaduto da una decina d'anni e un settore che, nel frattempo, è cambiato in modo radicale. Si prevede che riprenderà a settembre il confronto per rivedere il contratto nazionale del settore bancario. Sono già avvenuti alcuni incontri, con sindacati da una parte e Abs e Anis dall'altra. Al momento, spiegano i rappresentanti dei lavoratori, c'è la richiesta, da parte delle banche, di diminuire il costo del lavoro. Un elemento che, con molta probabilità, sarà l'oggetto principale delle contrattazioni.

"Sono d'accordo sul fatto che i tempi siano cambiati per tanti settori - afferma il segretario di Stato al Lavoro, Teodoro Lonfernini in un'intervista sull'argomento - compresi quello bancario e finanziario. La logica del rinnovo dei contratti dovrà riguardare un po' tutti i comparti. Oggi guardiamo con attenzione anche a quello bancario, perché dobbiamo rinnovare tutto il segmento per dare una prospettiva alle tante persone impiegate. Non dobbiamo chiedere grandi sacrifici, ma adeguamenti al tempo che viviamo".

I dipendenti del settore hanno un “atteggiamento costruttivo”, spiega il segretario della Federazione Servizi della Csdl, Alfredo Zonzini, che chiede interventi a livello politico a favore del comparto e, allo stesso tempo, esorta a razionalizzare capitoli di spesa come le consulenze all'interno degli istituti di credito. Se da una parte devono esserci sacrifici, spiega Nicola Canti, titolare della Federazione Servizi Cdls, allora devono essere controbilanciati. Canti esprime cautela, visto il livello preliminare del confronto. Per Lucia Ceccoli, segretaria della Federazione servizi Usl, c'è “consapevolezza del momento e disponibilità a discutere seriamente questo rinnovo”. 

Nel servizio, l'intervista a Teodoro Lonfernini, segretario di Stato al Lavoro