Logo San Marino RTV

La Riviera di Rimini conferma la sua tenuta in un anno di crisi

17 nov 2010
La Riviera di Rimini conferma la sua tenuta in un anno di crisiLa Riviera di Rimini conferma la sua tenuta in un anno di crisi
La Riviera di Rimini conferma la sua tenuta in un anno di crisi
Calano di poco gli arrivi e le presenze ma è sul fatturato che si gioca la partita. Sono i primi tre mesi del 2010 la locomotiva delle presenze turistiche a Rimini a riprova che il turismo congressuale di convention e fiere è l’alternativa forte a quello balneare. Da una prima proiezione emerge un buon mese di luglio con +1,7% di presenze rispetto al 2009, contro il dato di Federalberghi che registra un calo del 3%. Non sono, infatti, solo gli arrivi e le presenza a tenere in piedi l’economia ma il fatturato delle strutture, ovvero quanto spendono i turisti in alberghi e ristoranti. La riviera torna nelle mete degli stranieri, cresce in misura consistente il turismo dall'estero, in particolare dalla Russia con un +8,3% in termini di arrivi e un +4,8% nelle presenze. Diminuisce il turismo nazionale per gli effetti della crisi, che è reale e che incide sui consumi, anche e soprattutto quelli turistici. Nel video l'intervista a Fabio Galli (Assessore Provincia Turismo Rimini)

Valentina Antonioli