Logo San Marino RTV

San Marino: rapporto pensioni/PIL al 7,8%

26 giu 2009
Pensioni
Pensioni
Sul Titano la spesa per le pensioni incide sul Prodotto Interno Lordo per il 7,8%. Un dato tutto sommato in linea con la media OCSE e molto lontano da quel 14% fatto registrare dall’Italia, che si colloca al primo posto nella classifica stilata dall’Organizzazione per la cooperazione economica e lo sviluppo. Proprio l’Ocse aveva messo in guardia il Belpaese da un rischio concreto: “un sistema così concepito – è stato detto – può indurre a sottrarre risorse di spesa pubblica da altri settori importanti quali il welfare e l’istruzione”. A San Marino, dunque, tutt’altra situazione. Nel 2008 il Prodotto Interno Lordo era di 1297 milioni di euro e l’importo erogato per le pensioni di circa 101 milioni di euro. Limitato il contributo a carico dello Stato: 23 milioni di euro. Dando uno sguardo agli altri capitoli del bilancio dell’Istituto per la Sicurezza Sociale vediamo che quasi 66 milioni di euro sono destinati all’assistenza sanitaria. 32.205 gli assistiti; il loro numero, nell’arco di 7 anni è salito del 12%. Restano invariati, invece, i costi dell’assistenza socio-sanitaria: 13 milioni di euro in totale. E poi la voce relativa alle prestazioni economiche temporanee - che comprende assegni familiari, indennità economia di inabilità e cassa integrazione guadagni –: l’importo è di quasi 35 milioni di euro.