Logo San Marino RTV

San Marino: Usot, da Csdl accuse infondate

9 apr 2014
San Marino: Usot, da Csdl accuse infondate
San Marino: Usot, da Csdl accuse infondate
L''Unione sammarinese degli operatori turistici (Usot) mette il massimo impegno per "fare collimare le richieste delle aziende con la concepibile necessita'' di occupare personale residente". Ma spesso, pero'', ci sono "enormi difficolta'" a reperirlo. "Forse stesso impegno lo dovrebbero mettere anche le parti sindacali, invece che cadere in fin troppo facili accuse generaliste prive di fondamento e sterili polemiche". L'Usot risponde in una nota ai "numerosi attacchi" da parte della Confederazione sammarinese del lavoro sulle assunzioni nel comparto turistico-commerciale e ricorda che nel 2011, in accordo con l''Ufficio del Lavoro, sono state create delle "liste specifiche" e "una speciale sotto-lista all''interno delle categorie impiegatizie e delle mansioni generiche, per coloro che vogliono lavorare nel settore turistico-commerciale e danno disponibilita' a lavorare nei giorni festivi, prefestivi e nelle ore serali e notturne, condizione necessaria per essere impiegati". Dunque un''azienda prima va ad attingere alle liste specifiche e, qualora siano vuote, puo' richiedere personale frontaliero. "Togliere il diritto alle aziende del settore di assumere personale secondo le proprie esigenze, nel rispetto delle leggi in vigore, ci sembra una richiesta presuntuosa e contraria alla volonta' comune di riqualificare il comparto". Se invece l''azienda intende formare il personale potra' usufruire delle altre liste.