Logo San Marino RTV

SCM: slitta l'accordo per il rientro dei lavoratori Steelmec

8 gen 2010
SCM: slitta l'accordo per il rientro dei lavoratori Steelmec
L’SCM di Rimini ha raggiunto un accordo per lo stabilimento di Thiene, nel vicentino, firmato solo da Cisl e Uil. Cosa che ha provocato una spaccatura all’interno delle organizzazioni sindacali dei metalmeccanici.
Non ancora sciolta invece la questione relativa ai lavoratori sammarinesi della Steelmec, trasferiti in Italia. L’accordo siglato a luglio con le organizzazioni sindacali prevede entro gennaio il rientro in territorio di alcuni di loro. "Cosa che non sarà possibile – ha fatto sapere l’azienda – per la non disponibilità dell’ area di Gualdicciolo nella quale dovrebbe sorgere il nuovo stabilimento".
L’SCM non ha mai parlato di riduzione del personale per le tre imprese sammarinesi che controlla. Insieme ai 36 lavoratori della Steelmec, ci sono anche quelli di Minimax e Es, tuttavia il timore delle federazioni industria CSU è che questa situazione di stallo possa solo peggiorare. In ogni caso un incontro con la proprietà è previsto tra un paio di settimane.

Giovanna Bartolucci