Logo San Marino RTV

SMaC, l'Osla chiede di gestirne la promozione

24 gen 2014
SMaC, l'Osla chiede di gestirne la promozione
SMaC, l'Osla chiede di gestirne la promozione
L'Osla interviene con una nota sulla Smac Card, bocciando l'idea di renderla obbligatoria e torna a chiedere al governo di poterne gestire almeno il lato promozionale, avanzando una serie di proposte. Per l'Osla, la carta era nata come strumento di interazione tra cittadino e Pa, un servizio aggiuntivo per il cliente ed incentivo degli acquisti in Repubblica, per dar vita ad una fidelity card, invece la gestione è rimasta in mani pubbliche. Ora poi, prosegue, si vuole renderla obbligatoria, quando la legge non lo prevede. Osla è contraria, “si creerebbe infatti – sostiene – un registratore di cassa in rete con l'autorità fiscale e scontrino fiscale telematici”, che “nulla ha a che vedere col circuito Smac”. L'associazione dunque vuole verificare la bozza di decreto sull'utilizzo della Smac quale “strumento di accertamento delle vendite e organizzerà, termina la nota, "momenti di approfondimento con gli associati per evitare di fornire un quadro normativo ancora incompleto e che genera incertezza nell'operatore economico e nel consumatore".