Logo San Marino RTV

Turismo: asset strategico. Il dibattito al Kursaal

4 set 2013
Turismo: asset strategico. Il dibattito al Kursaal
Turismo: asset strategico. Il dibattito al Kursaal
L’industria del turismo rappresenta un asset strategico per la stabilità economica e sociale del nostro Paese. Il turismo, componente essenziale della politica nazionale e non solo aspetto settoriale, consente di promuovere la crescita economica, l’occupazione e lo sviluppo, ed è quindi un settore cruciale per il nostro Paese.
Oggi non è possibile parlare di crescita economica e di sviluppo senza parlare di turismo.
L’impostazione turistica dagli anni Cinquanta in poi, ha contribuito notevolmente allo sviluppo del Paese, ma oggi nulla può più essere dato per scontato.

E’ fondamentale, quindi, che il governo ed il settore privato esplorino strade per la crescita sostenibile ed escogitino iniziative per la promozione del settore turistico, iniziative che siano in grado di attirare un numero sempre maggiore di visitatori.
Dobbiamo cercare di sviluppare sempre più un turismo di sosta che sia slegato dalla stagionalità, un turismo che sia svincolato dalle logiche di attrattività escursionistica e che possa essere proposto non solo sul mercato italiano ma anche sui mercati internazionali.

È in questa prospettiva che si inserisce l’organizzazione da parte della Segreteria di Stato per il Turismo del Dibattito pubblico “Turismo…Asset Strategico” per il giorno 5 settembre 2013 ore 21.00 presso il Centro Congressi “Kursaal”; dibattito durante il quale non solo verrà presentato e condiviso con la cittadinanza il “Piano Strategico di Sviluppo del Settore Turistico”, ma si vorrà attivare un dibattito e un confronto fattivo e costruttivo relativamente ai progetti e alle prospettive di rilancio del comparto con tutti coloro che vorranno essere presenti.
La Segretaria di Stato per il Turismo rivolge invito agli operatori del settore, alle associazioni di categoria e a tutta la cittadinanza, perché solo insieme possiamo dare nuovo slancio al turismo della Nostra Repubblica e insieme dobbiamo imparare a vivere le nostre tradizioni con amore ed emozione.