Logo San Marino RTV

Turismo e commercio: dal Segretario Pedini Amati l'annuncio di una serie di misure a sostegno del comparto

Dalla “Smac turistica” agli eventi; da sconti sulle bollette alla comunicazione. Il Segretario di Stato al Turismo ribadisce il proprio impegno per dare ossigeno ad uno dei settori più colpiti dalla crisi.

13 giu 2020
Federico Pedini Amati in Close Up
Federico Pedini Amati in Close Up

“Smac turistica”, ma non solo. Diverse le misure allo studio per dare ossigeno ad un settore pesantemente colpito dalla crisi innescata dalla pandemia; fra attività chiuse; pressoché totale assenza di prenotazioni; difficile accesso al credito; protocolli di sicurezza che – seppur indispensabili – complicano l'organizzazione del lavoro. Per tanti operatori il principale obiettivo dell'estate sarà la mera sopravvivenza. E mentre Governo e Maggioranza si confrontano, per elaborare risposte, le categorie chiedono interventi straordinari. Un grido d'allarme da tempo raccolto e fatto proprio dal Segretario al Turismo; tanto che non sono mancate voci di presunti contrasti con i colleghi dell'Esecutivo, smentite tuttavia dal diretto interessato nel corso di Closeup.

Su un punto, tuttavia, Pedini Amati è stato chiaro: “abbiamo ereditato un bilancio lacrime e sangue”, non vi sono margini per finanziamenti a fondo perduto. Si sta però pensando ad incentivi per l'apertura di nuove attività, o la riqualificazione di quelle esistenti, in distretti in estrema difficoltà, come quello della ex Stazione. Irrealizzabile, invece – ammette -, il blocco totale di tutti i pagamenti allo Stato. Nel prossimo decreto si vorrebbe comunque introdurre un taglio del 30%, sulle bollette, ma solo per gli esercizi che restino aperti anche nelle ore serali. Si lavora poi sull'attuazione di screening gratuiti ai dipendenti; assicurazioni, da legare al credito d'imposta, per tutelarsi da possibili problemi connessi al covid. E soprattutto la “Smac turistica”, per i non residenti; sulla quale punta forte la Segreteria, per tornare al messaggio “in Repubblica conviene”. L'idea di Pedini Amati è quella di fornirla gratuitamente a chiunque entri nel Paese; dovrà avere una scadenza, ed essere accettata, con la relativa scontistica, in ogni esercizio commerciale di San Marino. Novità anche sul fronte degli eventi, ad oggi – ricorda – vietati dall'ultimo decreto. Fondamentale, infine, l'attività di comunicazione, specie per incentivare il turismo outdoor, considerato strategico da Pedini Amati.