Logo San Marino RTV

Turismo: in Repubblica si parlerà russo e cinese

24 mar 2011
San Marino si apre ai mercati turistici emergenti, bacini importanti su cui fare leva, grazie al loro forte sviluppo economico. Non è una novità. Anche l’Italia, da qualche anno, guarda con attenzione al “BRIC”, acronimo di Brasile, Russia, India e Cina. Quattro paesi diversi, ma accomunati da una crescita rapidissima. Tradotto: più reddito e maggiore capacità di spesa. Saranno loro gli attori che domineranno la scena. Chi prima, chi dopo. Perché le strategie si muovono fra breve e lungo termine. Così, se la presenza russa è già una realtà, quella indiana e brasiliana necessita di qualche anno prima di esplodere. Già si snocciolano numeri. Per la prossima stagione si parla di un 30-40% di arrivi in più dalla Russia. Per conquistare i nuovi mercati bisogna mettere in campo una macchina organizzativa dinamica e potenziare l’offerta. Elemento da non sottovalutare: conoscere la cultura dei nuovi clienti, adeguandosi alle loro esigenze, gusti, bisogni.
Nell’intervista il Segretario al Turismo Fabio Berardi.


Monica Fabbri