Logo San Marino RTV

Turismo Rimini: nel primo trimestre +10,6% delle presenze

20 mag 2013
Turismo Rimini: nel primo trimestre +10,6% delle presenze
Turismo Rimini: nel primo trimestre +10,6% delle presenze
Il primo trimestre 2013 si chiude in positivo il turismo della Riviera di Rimini. I dati provvisori dell'Ufficio Statistica della Provincia dicono che rispetto al gennaio-marzo 2012 si registra un +9,6% negli arrivi, +10,6% sulle presenze. Cresce il mercato interno (+4,7% arrivi e +8,1% presenze) che quello estero (+27,6% arrivi e +15,8% presenze). Gli stranieri, nel trimestre hanno pesato sul dato complessivo per il 33,6% di notti trascorse, con una permanenza media più alta rispetto agli italiani: 4 giorni contro i 2,6 degli italiani, indiretta conferma della minore capacità economica del turismo interno. Il segmento russo segna un +17,3% rispetto al 2012 delle notti trascorse in riviera (+29,5% gli arrivi) per 98.977 presenze, superiori alle notti trascorse da emiliano-romagnoli (96.446) e lombardi (85.979), i due principali bacini italiani. Allo stato, la quota russa pesa sul mercato estero per il 41,2% e per il 13,9% sul totale delle presenze. "Sono dati incoraggianti - per l'assessore provinciale al Turismo,Fabio Galli - ma che è necessario analizzare tenendo conto di tutte le variabili. Da evidenziare come la comparazione tra febbraio 2013 e 2012 sia molto probabilmente determinata dal risultato non positivo registrato lo scorso anno, allorché tutta la prima parte del mese fu caratterizzata in negativo delle eccezionali nevicate. Per quanto riguarda invece il mese di marzo 2013, con ogni probabilità esso ha invece risentito in positivo della coincidenza con il periodo pasquale, a differenza del 2012 allorché la festività pasquali caddero nel mese di aprile".