Logo San Marino RTV

Usl, assemblea dei dipendenti Servizio Trasporti: preoccupa la decisione dell'AASS di esternalizzare linea autobus

3 ott 2019

Preoccupati che il processo di privatizzazione dell'Azienda dei Servizi, seppur lento, sia ormai irreversibile. L'ultimo episodio, la decisione dell'Aass di esternalizzare la linea autobus numero 11 per un anno. I dipendenti del Servizio Trasporti hanno sollevato la questione nel corso dell'assemblea sindacale convocata dall'Unione Sammarinese Lavoratori su loro espressa richiesta.

Lamentano in sostanza l'ennesima sottrazione di lavoro ai dipendenti pubblici – fa notare Mattia Marzi (Usl) - in favore di appalti”. A questo sono strettamente collegati altri problemi: dalla mancanza di mezzi adeguati, “gli autobus – evidenziano – sono vecchi, e non tutti ben messi”, fino alla carenza di attrezzature anche per quanto attiene l'officina; senza poi dimenticare le criticità di tipo organizzativo e non ultima, la già avvenuta esternalizzazione del lavaggio mezzi “perché gli impianti – riferiscono - non sono più a norma”.

“Che fine farà il servizio trasporti?”, questa la domanda che i lavoratori continuano a porsi. La prossima settimana comunque è già in programma un incontro con il Direttore AASS, Raoul Chiaruzzi, richiesto dal sindacato proprio a seguito dell'assemblea. I dipendenti del Servizio Trasporti, infine – ricorda il sindacato - rivendicano da anni anche una maggiore qualificazione del loro ruolo. “Oggi un autista – spiega ancora Mattia Marzi – nonostante le responsabilità che il lavoro richiede, è al terzo livello. Responsabilità che pertanto vorrebbero fossero riconosciute con un livello in più”.