Logo San Marino RTV

USL: Sindacati europei chiedono cambio di rotta

12 nov 2012
USL: Sindacati europei chiedono cambio di rotta
“Per il Lavoro e la solidarietà: no all'austerità”. E’ lo slogan scelto unitariamente dal CES, la Confederazione Europea dei Sindacati per la giornata di azione che vedrà protagoniste le piazze di Roma, Bucarest, Praga, Stoccolma, Madrid, Lisbona e tante altre città, il 14 novembre.
I sindacati europei chiedono un patto sociale per l'Europa, con un vero dialogo sociale ed una politica economica che stimolino occupazione di qualità, solidarietà tra paesi e giustizia sociale. Ecco alcune proposte:
- una governance economica al servizio della crescita sostenibile e occupazione di qualità;
- giustizia economica e sociale attraverso politiche di redistribuzione, tassazione e protezione sociale;
- una garanzia occupazionale per i giovani;
- un'ambiziosa politica industriale europea orientata verso un'economia verde e a basse emissioni di carbonio e verso settori rivolti al futuro, con opportunità di occupazione e crescita;
- il rispetto per la contrattazione collettiva e il dialogo sociale;
- il rispetto dei diritti sociali e sindacali fondamentali.
L’Unione Sammarinese dei Lavoratori, che ha recentemente chiesto l’adesione alla CES, condivide le finalità di tale iniziativa ed evidenzia che alcune tematiche da sempre care all’organizzazione, tra cui la contrattazione ed il rispetto dell’autonomia delle parti sociali rappresentano l’unico vero strumento in grado di assicurare un responsabile protagonismo sindacale ed una crescita sostenibile, specie e soprattutto nei momenti di crisi.

La Segreteria USL