Logo San Marino RTV

25 gennaio 1978: nasce la Caritas Diocesana riminese

24 gen 2019
25 gennaio 1978: nasce la Caritas Diocesana riminese
Con l’Atto di costituzione del “Centro Pastorale Caritas”, il 25 gennaio 1978 nasce ufficialmente la Caritas Diocesana riminese con l'obiettivo di aiutare i poveri e le persone più in difficoltà. A fine 1979 è stata aperta presso la Parrocchia di San Giuliano Martire la prima Mensa “della Fraternità”, da don Oreste Benzi con l’aiuto di don Romano Nicolini. Da allora a Rimini è cambiato tutto: ”una sola cosa non è cambiata e non cambierà mai – si legge in una nota -, il bisogno di fondo di chi si trova nella ‘povertà’: quello di essere accolti e compresi, di essere amati a 360 gradi”. Col tempo sono tanti i servizi di cui si occupa la Caritas: dalla distribuzione di cibo all'accoglienza, dall'attenzione per gli anziani soli al centro d'ascolto, mantenendo sempre ben in vista la sua principale mission che è quella educativa.

A raccontare la storia di Caritas è il libro “40 anni insieme ai poveri”, curato da Cinzia Sartini, che sarà presentato domani mattina al Teatro Galli. “Racchiudere in 150 pagine la storia di 40 anni di vita di questa variegata realtà, confesso non è stato facile – spiega -. La difficoltà? Fare sintesi tra i fatti, la ricerca e la verifica storica dei dati, di situazioni e accadimenti, insieme al rischio di diventare didascalici e ripetitivi che era sempre dietro l’angolo, il dispiacere di ‘tagliare storie’, vissuti. Per fortuna tutto questo verrà recuperato sul web, (www.caritas.rimini.it) dove stiamo preparando una pagina apposita con gli approfondimenti per ogni settore, con le interviste integrali ad utenti e volontari, con aneddoti e vita vissuta raccontata dai protagonisti insieme a tutte le foto di questi 40 anni, che per ovvi motivi non potevano trovare posto nel libro cartaceo. Un libro in divenire 3.0 a cui tutta la cittadinanza potrà contribuire con i propri ricordi e personali aggiunte”. Una memoria allargata e cittadina, che culminerà con i festeggiamenti della tappa del mezzo secolo, fra dieci anni circa.