Logo San Marino RTV

A Roma aperta la prima "farmacia di strada": medicine gratuite per i più bisognosi

Il centro dei volontari del carcere di Regina Coeli, aperto da oltre 40 anni, offre una serie di servizi, compresa la "casa dei papà"

di Francesca Biliotti
19 set 2019
A Roma aperta la prima "farmacia di strada": medicine gratuite per i più bisognosi
A Roma aperta la prima "farmacia di strada": medicine gratuite per i più bisognosi

E' l'Istat a certificare che più di 4 milioni di italiani, per povertà, devono rinunciare a prestazioni e cure mediche. Non possono permettersi di acquistare neppure un'aspirina. Per venire loro incontro, il centro dei volontari di Regina Coeli, lo storico carcere di Roma, nel cuore della città, a Trastevere, ha aperto da poco la prima “farmacia di strada”. L'associazione nasce oltre 40 anni fa, per dare sostegno ai detenuti e ai loro familiari, poi pian piano ha allargato le maglie della solidarietà, prestando una serie di servizi a chi ne ha più bisogno. Ogni sera offre la cena a 36 persone, e più di 100 vengono tutte le mattine anche solo per fare colazione con qualche biscotto. 

Nel video le interviste a padre Vittorio Trani, cappellano di Regina Coeli, e a Angela Iannace, responsabile centro Vo.Re.Co, Volontari di Regina Coeli