Logo San Marino RTV

A Roma scendono in piazza tutte le società partecipate dal Comune: chiedono le dimissioni di Virginia Raggi

#RomaNonSiLiquida è lo slogan dei lavoratori che protestano contro il degrado e la gestione disastrosa delle aziende che si occupano di trasporti, rifiuti e servizi per la città

di Francesca Biliotti
25 ott 2019
dalla corrispondente Francesca Biliotti
dalla corrispondente Francesca Biliotti

A Roma per la prima volta scioperano insieme tutte le aziende partecipate dal Comune, dai trasporti alla raccolta rifiuti, che chiedono le dimissioni della sindaca Raggi. “Roma non si liquida”, è lo slogan della giornata di sciopero generale indetto da tutte le partecipate di Roma Capitale, da Ama che si occupa di rifiuti, ad Atac la società dei trasporti, da Roma Metropolitane i cui 150 dipendenti rischiano il licenziamento, a Risorse per Roma, fino a Multiservizi e Farmacap: centinaia di persone che in Campidoglio dicono no a privatizzazioni e liquidazioni, e protestano contro il degrado dei servizi pubblici e la gestione disastrosa delle partecipate. “Roma non la mettiamo in ginocchio noi – dicono – Roma è in ginocchio tutti i giorni”.

Nel servizio le voci dei lavoratori e di Valeria Baglio, consigliera Pd Assemblea Capitolina