Logo San Marino RTV

Aveva una impresa e percepiva il reddito di cittadinanza, scovato furbetto riminese

I finanzieri scovano l'evasore che si intascava 780,00 mensili da quasi un anno.

15 feb 2020
Aveva una impresa e percepiva il reddito di cittadinanza, scovato furbetto riminese

Riminese, titolare di un'impresa artigiana operante nel settore edile, evasore totale e beneficiario del reddito di cittadinanza. A fronte di un reddito annuo di 38mila euro, totalmente nascosto al Fisco, l'artigiano avrebbe infatti percepito indebitamente, così come scoperto dai finanzieri del Comando provinciale della Guardia di Finanza, 780 euro mensili, a partire da aprile 2019. I militari delle Fiamme Gialle hanno individuato l'artigiano in seguito a verifica fiscale: aveva omesso di presentare le dichiarazioni annuali dei redditi, Iva ed Irap, pur avendo intrattenuto rapporti economici con diverse aziende operanti sul territorio nazionale.
 La scorsa settimana la Gdf di Rimini aveva scoperto una ballerina di night club, ventenne di Modena, e una cameriera ai piani, ucraina residente a Velletri, lavoratrici in nero con reddito di cittadinanza.