Logo San Marino RTV

Ballottaggi: "tiene" il PD, ma il Centrodestra a trazione leghista conquista alcune storiche "roccaforti" della Sinistra

10 giu 2019
Ballottaggi: "tiene" il PD, ma il Centrodestra a trazione leghista conquista alcune storiche "roccaforti" della Sinistra

Giornata di ballottaggi, ieri, in 136 Comuni italiani; con un'affluenza in forte calo - circa 16 punti percentuali -, rispetto al primo turno del 26 maggio. Liste di Centrodestra hanno conquistato storiche roccaforti della Sinistra: come è successo a Ferrara, che avrà come sindaco il leghista Alan Fabbri. Matteo Salvini, allora, con un tweet notturno, ha parlato di “straordinarie vittorie” della sua formazione. Lega che si è imposta anche in località del Sud come Potenza. Soddisfatto, tuttavia, anche Nicola Zingaretti; il PD è tornato infatti a vincere a Livorno; oltre a confermarsi in altri capoluoghi di Provincia come Prato, Reggio Emilia e Cremona. Il Movimento 5 Stelle, dal canto suo, si è affermato nell'unico ballottaggio in cui era in corsa, quello di Campobasso. In Emilia-Romagna la sfida riguardava 13 Comuni. L'ex deputato Pd Enzo Lattuca ha vinto senza problemi a Cesena; mentre a Forlì, Gian Luca Zattini, sostenuto dalle liste di Centrodestra, ha confermato il vantaggio del primo turno, diventando sindaco con il 52%. Un vero e proprio terremoto per la città romagnola; che politicamente volta pagina dopo 50 anni. Rimane al Centrosinistra, invece, il Comune di Savignano sul Rubicone, grazie all'affermazione di Filippo Giovannini.