Logo San Marino RTV

Conte-bis: i mercati brindano al nuovo governo

Spread sotto quota 150 punti. Borsa di Milano è "maglia rosa" in Europa

di Filippo Mariotti
5 set 2019
Conte-bis: i mercati brindano al nuovo governo

Nasce il governo Conte-bis: 21 ministri, di cui 7 donne; 10 sono di M5s, 9 del Pd e 1 di Leu; c'è anche un tecnico, la ex prefetto Lamorgese all'Interno. Di Maio è agli Esteri. Con 47 anni di media, è il più giovane esecutivo della Repubblica. Stamattina alle 10 il giuramento al Quirinale, poi domani la fiducia alla Camera.

Intanto Matteo Salvini e Giorgia Meloni hanno già fatto appello alla piazza, ma organizzando ognuno una propria manifestazione. "Presidente Mattarella - ha detto il leader della Lega - lei parlava di un governo di lunga durata, di grande respiro. Non le viene da ridere, da sorridere? Non era meglio chiamare al voto 60 milioni di italiani?". Poi l'attacco al governo, "è più casta della casta", e alla scelta del suo successore: "Al Viminale hanno messo un tecnico - dice - non hanno voluto nemmeno metterci la faccia". Giorgia Meloni è stata la prima a invocare la piazza, annunciando una manifestazione davanti Montecitorio il giorno della fiducia. Ora la data c'è. Lunedì 9 Fdi manifesterà "per protestare con tutti gli italiani liberi che vogliono dire no al patto delle poltrone e chiedere libere elezioni". Mentre Salvini ha organizzato una mobilitazione il 19 ottobre. Forza Italia è invece divisa fra diverse sensibilità. C'è quella – rappresentata da Mariastella Gelmini e Anna Maria Bernini e il vicepresidente del partito Antonio Tajani - contraria ad aprire qualsiasi spiraglio alla maggioranza Pd-M5S. E c'è quella meno manichea di Mara Carfagna. Per adesso, sul piatto c'è la linea dettata da Silvio Berlusconi, che ha parlato di "una opposizione ferma, coerente, senza sconti ma composta".

E i mercati sembrano apprezzare il nuovo esecutivo. Nel giorno della presentazione della lista dei ministri lo spread precipita sotto i 150 punti base (col tasso sul decennale del Tesoro al nuovo minimo storico dello 0,80%) mentre la Borsa di Milano è “maglia rosa” in Europa (+1,58%). Si tratta di 92 punti in meno rispetto ai 240 punti registrati a ridosso di Ferragosto quando il leader della Lega, Matteo Salvini, innescò la crisi di governo. "Il calo incredibile dello spread che si è determinato significa soldi in più nelle tasche degli italiani", afferma il leader del Pd, Nicola Zingaretti. E Standard & Poor's sembra promuovere il nuovo esecutivo. "Potrebbe aprire la strada ad alcuni importanti correzioni, fra cui quelle sulla fondamentale legge di bilancio per il 2020", commenta l'agenzia, che per il momento comunque non cambia il rating sovrano dell'Italia, mantenendolo a BBB, con outlook negativo, ma sottolineando come, con la formazione del nuovo governo Conte, si evitano "nuove elezioni quest'anno" che avrebbero ridotto il tempo per l'approvazione della manovra.