Logo San Marino RTV

Controlli contro la microcriminalità a Riccione: 10 denunce

11 ott 2020
Carabinieri di Riccione
Carabinieri di Riccione

Dal pomeriggio alle 2 di notte i Carabinieri di Riccione hanno effettuato, nella giornata di ieri, una serie di controlli straordinari contro la microcriminalità. Una serie di perquisizioni in contrasto allo spaccio di stupefacenti si sono svolte con l'ausilio dell'unità cinofila dei Carabinieri di Bologna e hanno riguardato 122 persone in totale. Sono state deferite in stato di libertà 10 persone.

Un 26enne e un 27enne di origine rumena sono stati scoperti dopo aver rubato circa 250 euro di merce da un supermercato di Misano Adriatico. Un 43enne residente nel bresciano e un 37enne originario dell'Albania sono stati identificati invece dopo aver sottratto degli attrezzi di lavoro da una carrozzeria, grazie anche all'ausilio delle videocamere di sorveglianza. Un 18enne residente ad Urbino è stato invece rintracciato dopo aver preso dei monili in un appartamento dal valore di 180 euro. In tutti questi casi la refurtiva è stata recuperata e restituita ai legittimi proprietari. 

La denuncia è scattata anche nei confronti di un 60enne, attualmente ai domiciliari, sorpreso fuori dalla sua abitazione. Rintracciato anche un 18enne di Misano responsabile del danneggiamento di alcuni estintori al palacongressi di Riccione. Scattato inoltre il ritiro della patente, oltre alla denuncia per guida in stato di ebrezza alcolica, per tre positivi all'alcol test.

Nel corso dei controlli sorpresi anche cinque soggetti in possesso di piccole quantità di stupefacenti vari, segnalati all’autorità amministrativa per le valutazioni del caso.