Logo San Marino RTV

Coronavirus, a Genova e in Campania deciso l'obbligo delle mascherine all'aperto

Preoccupa anche Roma: si pensa all'istituzione di piccole zone rosse, per quartieri. Svuotato il Ministero dello Sviluppo Economico per positività riscontrata

di Francesca Biliotti
24 set 2020
Coronavirus, a Genova e in Campania deciso l'obbligo delle mascherine all'aperto

L'Italia al momento è il Paese europeo col minor numero di contagi, ma qualche problema inizia a farsi serio: a Genova e in Campania deciso l'obbligo delle mascherine, anche all'aperto, 24 ore su 24, indipendentemente dalle distanze tra le persone. A Roma, dove stamattina è stato svuotato anche il ministero dello Sviluppo Economico di via Veneto dopo la positività riscontrata in un dipendente, si sta pensando ad istituire piccole zone rosse, in base ai quartieri più colpiti, ieri i contagi nella Capitale sono stati 135, su 195 totali nel Lazio.

Anche la ministra del Lavoro Nunzia Catalfo in quarantena precauzionale dopo la scoperta di un positivo al Covid-19 con cui era stata in contatto. La pandemia, dicevamo, fa peggio in Europa, a Marsiglia e altre zone della Francia bar e ristoranti chiuderanno da lunedì: spunta la zona scarlatta, per quelle aree dove gli ospedali sono già saturi di pazienti. Parigi è zona di allerta rafforzata, dove il sistema sanitario inizia ad essere in seria difficoltà.