Disastro aereo Ethiopian: la compagnia interrompe l'uso di Boeing 737

11 mar 2019
Resti dell'aereo precipitato. @ansa
Resti dell'aereo precipitato. @ansa
Ethiopian Airlines ha bloccato tutti gli aerei Boeing 737 Max, cioè quelli dello stesso modello precipitato ieri 6 minuti dopo il decollo causando 157 morti. A renderlo noto la compagnia aerea in un tweet. "Non si conoscono ancora le cause della sciagura - precisano - e la decisione è presa in via precauzionale. La compagnia - conclude il comunicato - diffonderà ulteriori informazioni non appena disponibili'.

Al cordoglio delle vittime si è unito Sergio Mattarella. "La tragedia aerea in Etiopia, che ha visto 157 vittime e fra esse 8 connazionali, mi addolora profondamente" dichiara il Presidente della Repubblica. "Il Paese - prosegue - guarda con riconoscenza al loro impegno professionale e di vita, speso sul terreno della cultura e dell'archeologia, della cooperazione, di organizzazioni internazionali a servizio dello sviluppo umano. Nel rendere omaggio alla loro memoria, rivolgo sentimenti di partecipazione e cordoglio ai familiari delle vittime e alle istituzioni che hanno visto il loro impegno".