Distacco dalle Marche, ripreso l'iter parlamentare per Montecopiolo e Sassofeltrio

7 feb 2019
Distacco dalle Marche, ripreso l'iter parlamentare per Montecopiolo e Sassofeltrio - I comuni della Valconca da 12 anni attendono di essere annessi all'Emilia Romagna
In Parlamento è ripreso l'iter parlamentare per il distacco dei comuni di Montecopiolo e Sassofeltrio dalle Marche all'Emilia Romagna.

A giugno saranno ben 12 gli anni trascorsi dalla celebrazione del referendum votato in massa dagli abitanti della Valconca, Montecopiolo e Sassofeltrio, per staccarsi dalle Marche ed essere aggregati alla provincia di Rimini, in Emilia Romagna. La buona notizia è che l'iter parlamentare è ripreso, in commissione affari costituzionali, dice il relatore della legge.
In commissione è stato presentato un unico emendamento, e per di più tecnico, poi avverrà il passaggio in aula, dunque al Senato. Qualche mese di attesa, nella migliore delle ipotesi. Ma la maggioranza gialloverde è favorevole.
I 7 Comuni della Valmarecchia che per primi chiesero di abbandonare le Marche hanno visto invece coronato il loro sogno nel 2009, col sì definitivo del Senato.

Francesca Biliotti

Nel video l'intervista a Igor Giancarlo Iezzi, deputato Lega