Logo San Marino RTV

Emilia-Romagna: dal 22 giugno riprendono le attività estive per i bambini fino a 3 anni

16 giu 2020
Foto facebook @Stefano Bonaccini
Foto facebook @Stefano Bonaccini

La regione Emilia-Romagna ha autorizzato la ripresa delle attività estive anche per i bambini fino a 3 anni a partire dal 22 giugno. La nuova ordinanza firmata in regione prevede che potranno operare le strutture già autorizzate nell'ambito dei servizi per i bimbi dai 9 ai 36 mesi in grado di organizzare le attività, all'interno o all'esterno, avvalendosi di educatori e educatrici professionali. La regione anticipa ancora una volta il resto dell'Italia, come già aveva fatto autorizzando la ripresa delle attività estive lo scorso 8 giugno.

Il nuovo protocollo della regione prevede accessi e uscite scaglionati, autocertificazione delle condizioni di salute dei bambini, pulizia e disinfezione costante degli ambienti e dei materiali. Le attività saranno consentite per gruppi composti al massimo da 5 bambini, con la presenza di un educatore per ogni gruppo. Prevista anche l'utilizzo di personale ausiliario per garantire sullo svolgimento dell'attività. Non è richiesto, considerata l’età dei bambini, l’utilizzo della mascherina.     

"Vogliamo assicurare - scrive il presidente della Regione Stefano Bonaccini - il ritorno alla funzionalità di spazi importanti per genitori e famiglie, oltre che per i bambini stessi, garantendo sicurezza di tutti loro e quella del personale. E vista la fascia d’età, vogliamo essere certi che si possano riattivare strutture già riconosciute, senza che nessuno si possa improvvisare ciò che non è".