Logo San Marino RTV

Europee: in Emilia Romagna la Lega vola, centrodestra avanti

27 mag 2019
Europee: in Emilia Romagna la Lega vola, centrodestra avanti

La Lega è il primo partito in Emilia-Romagna e la coalizione di centrodestra è davanti a quella di centrosinistra di 4-5 punti. È questo il primo dato che emerge dai risultati delle elezioni europee. A livello regionale il partito di Matteo Salvini ha preso il 33,8%, contro il 31,2% del Pd. Sotto la media nazionale il Movimento 5 Stelle con il 12,9%. Ma, alla luce delle elezioni regionali che si svolgeranno fra qualche mese, la coalizione di centrodestra (Lega, Fi e Fdi) che già era in vantaggio sul centrosinistra alle politiche dell'anno scorso, amplia il proprio margine.

Dati confermati anche nella provincia di Rimini dove il Carroccio, a scrutinio ultimato, arriva addirittura al 36,45% davanti al PD col 25,57% e al M5S col 15,71. Forza Italia si ferma invece nel riminese al 7,24 e Fratelli d’Italia al 4,77. Interessanti anche i dati dei singoli comuni: a Rimini la Lega è al 34% col Pd a 26,8 e il M5S al 15; a Riccione la Lega sfiora il 40% mentre il Pd è al 25,6 e il M5S al 15. Tra i comuni al voto per le amministrative a Santarcangelo il Carroccio è al 34,7 col Pd al 31,7 e il M5S al 13,8 mentre a Bellaria Igea Marina la Lega tocca il 36,8 staccando il Pd fermo al 20,4, Forza Italia col 13,13 insidia il M5S al 14,06.

Alle 14 cominceranno gli scrutini per le comunali. Oltre alle europee si è votato, infatti, in 235 comuni emiliano-romagnoli. Nei 35 Comuni superiori ai 15mila abitanti se nessun candidato avrà raggiunto la maggioranza assoluta si tornerà alle urne il 9 giugno per il ballottaggio. Proiettando i voti delle europee sulle comunali appare ardua l'impresa per i candidati di farcela al primo turno, tuttavia nelle comunali il voto è influenzato dalle dinamiche locali e dalla popolarità dei candidati, quindi non sono escluse sorprese, con sindaci che potranno festeggiare l'elezione già stasera.