Logo San Marino RTV

Fugge all'alt dei Carabinieri, 19enne pesarese si schianta a folle velocità

Il giovane aveva un tasso alcolemico di 1,4 grammi per litro. Arrestato per resistenza

30 set 2019
Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Il 19enne pesarese, che nella notte tra sabato e domenica è fuggito all'alt intimatogli dai Carabinieri di Misano Adriatico, aveva un tasso alcolemico di 1,4 grammi per litro. Per la legge, in quanto neopatentato, non avrebbe dovuto averne traccia. Il giovane era alla guida di una Honda Civic e stava per tornare a casa dopo una serata trascorsa alla Villa delle Rose, quando ha visto sventolare la paletta dei Carabinieri. Il 19enne ha così avuto la “brillante idea” di non toccare i freni, bensì spingere sull'acceleratore per evitare il controllo. Una folle corsa a velocità assurde che ha impegnato gli uomini dell'Arma in un inseguimento, a sirene spiegate, tra le vie di Morciano fino all'epilogo, quando il ragazzo ha perso il controllo dell'auto schiantandosi contro la recinzione di una casa. Gli occupanti dell'auto, tra i quali due minorenni, sono fortunatamente usciti illesi. Il 19enne è stato così denunciato per guida in stato di ebbrezza ed arrestato per resistenza a pubblico ufficiale. Il processo sarà per direttissima. La patente è stata chiaramente sequestrata, così come l'auto.