Logo San Marino RTV

Giovani vandali nel Riminese, danni a scuola e parrocchia

22 mag 2020
@icmarignano
@icmarignano

Due distinte azioni vandaliche ad opera di adolescenti, questa settimana tra Misano Adriatico e San Giovanni in Marignano, zona Sud della provincia riminese, in una scuola e in una parrocchia. Lunedì notte i vigili del fuoco e i carabinieri di Cattolica sono dovuti intervenire per un incendio all'interno dell'istituto comprensivo 'Ventena' di San Giovanni in Marignano dove ragazzi avevano dato fuoco ad una pianta nell'ingresso. Stando alle indagini dei carabinieri della Tenenza di Cattolica, un 23enne, un 16enne e due 15enni, dopo aver scavalcato la recinzione della scuola, sono entrati nella scuola forzando una porta antipanico. Una volta all'interno, hanno distrutto vario materiale didattico e tentato di staccare dal contenitore un defibrillatore. Grazie alle telecamere di sorveglianza i militari hanno identificato e denunciato i tre minorenni alla Procura dei minori e il maggiorenne alla Procura di Rimini per tentato furto aggravato in concorso e danneggiamento.

Restano da identificare invece gli autori dell'atto vandalico denunciato questa mattina dal parroco della Chiesa madre del Bell'Amore di Misano Adriatico. Il sacerdote ha raccontato ai carabinieri della Stazione di Misano Adriatico che ieri sera, alcuni ragazzini si sono introdotti in un edificio adibito a magazzino parrocchiale, forzando una vecchia porta in legno, mettendo a soqquadro l'intero immobile, lanciando bottiglie di vetro contro il soffitto (danneggiandone alcuni pannelli) e imbrattando i muri con scritte e murales.