Logo San Marino RTV

Governo giallo-verde: dopo il taglio di rating, ancora confronto sul decreto fiscale

20 ott 2018
Luigi Di Maio  Matteo Salvini
Luigi Di Maio Matteo Salvini
A poche ore dal taglio al rating sull'Italia da parte di Moody's, da Baa2 a Baa3, prosegue il confronto interno al Governo sul decreto fiscale dopo lo scontro degli ultimi giorni. In base alle ultime dichiarazioni dei due vicepresidenti del Consiglio, Matteo Salvini e Luigi Di Maio, si dovrebbe arrivare all'accordo sullo stralcio della parte relativa al condono.

"Siamo molto felici del no della Lega. Sono amici ritrovati", ha detto Di Maio che ha anche ribadito che il deficit rimarrà al 2,4%. "Il responso di Moody's lo accolgo con un sorriso, ce lo aspettavamo", ha proseguito. Sempre sulla questione fisco, il premier Giuseppe Conte ha spiegato che l'intenzione del Governo è avere una "pacificazione fiscale" finalizzata a un "fisco amico". "Alla Lega non interessa alcun condono", sottolinea Salvini. "Nel contratto - dice - si parla di saldo e stralcio delle cartelle Equitalia" per chi ha dichiarato ma "non è riuscito a pagare tutto".

Intanto il ministro degli Affari europei, Paolo Savona, ha spiegato che il debito italiano è "assolutamente solvibile".

mt