Logo San Marino RTV

Il Comune di Coriano ferma l'attività di Petroltecnica e Rovereta, fissato un incontro in Prefettura

di Filippo Mariotti
6 apr 2019
PetroltecnicaIl Comune di Coriano ferma l'attività di Petroltecnica e Rovereta, fissato un incontro in Prefettura
Il Comune di Coriano ferma l'attività di Petroltecnica e Rovereta, fissato un incontro in Prefettura

Precipita la vicenda che dal 19 febbraio coinvolge le sedi di Petroltecnica e Rovereta, quando era stato posto sotto sequestro una parte dell'impianto. Ieri, infatti, il comune di Coriano ha emesso un'ordinanza di immediato fermo di ogni attività. Di fatto lunedì nessuno tornerà a lavoro.

L'azienda, in precedenza, aveva ottenuto il dissequestro con prescrizioni, al momento in fase di ultimazione ed aveva incassato una vittoria – vissuta con sollievo da proprietà e dipendenti - dopo la decisione del Tribunale del Riesame che aveva giudicato inammissibile il ricorso avanzato dal Pm proprio contro il dissequestro.

Sempre ieri, poche ore prima della notizia che ha portato sconcerto tra i lavoratori, alcune sigle sindacali si erano riunite in assemblea per definire un accordo: i dipendenti avevano deciso di mettere in comune alcune ore di permessi, costituendo un “fondo ferie” a disposizione di tutti, al fine di non far rimanere nessuno a casa senza stipendio.

FIM, FIOM, UILM e le Rappresentanze Sindacali Unitarie hanno così richiesto la riconvocazione urgente del Tavolo di Crisi in Prefettura, già fissato per martedì 9 aprile. Obiettivo dei sindacati, come riporta una nota, quello del pieno mantenimento dell'occupazione.