Logo San Marino RTV

La banda del bancomat colpisce la Romagna: un colpo all'ora nella scorsa notte

Tre colpi di seguito tra la Provincia di Rimini e quella di Cesena

20 giu 2020
Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

La banda del bancomat ha imperversato per tutta la notte con tre colpi consecutivi in tutta la Romagna. Il primo, attorno alle 2 della scorsa notte, ai danni della filiale della Banca Malatestiana, a Santa Giustina di Rimini.

Appena un'ora dopo, intorno alle 3, i malviventi si sono portati a San Zaccaria, tra Ravenna e Cesena. Qui, secondo quanto ricostruito dai carabinieri intervenuti sul posto, quattro banditi si sono presentati con un'Alfa Romeo Giulietta scura allo sportello bancomat della Cassa di Risparmio di Ravenna. Il furto in questo caso è fallito: pare infatti che la banda sia stata disturbata dal passaggio di una macchina della vigilanza.

Poi, poco prima delle 4, l'ultimo colpo. La banda, pare la stessa dato che anche qua è stata avvistata un'auto scura e almeno 3 persone, ha attaccato la filiale della Banca Popolare dell'Emilia-Romagna a Martorano di Cesena.  In quest'ultimo colpo il bancomat è stato sventrato dall'esplosione e diversi residenti in zona sono stati svegliati di soprassalto dal botto. Il denaro si è disperso nei paraggi ed è rimasto in parte tra le lamiere del macchinario esploso, ma i banditi sono riusciti ad arraffare quante più banconote possibili, da una prima stima circa 10mila euro, prima di darsi alla fuga.