Logo San Marino RTV

Lupo impiccato nel Riminese, patteggiano i tre imputati

21 nov 2019
la pensilina dove era stato appeso il lupo
la pensilina dove era stato appeso il lupo

Si è concluso con un patteggiamento, fa sapere la Lav (Lega antivivisezione) sul proprio sito internet, il processo che vedeva imputate tre persone per l'impiccagione di un lupo, trovato il 4 novembre dello scorso anno appeso a una pensilina dell'autobus nel Comune di Coriano. Al termine dell'udienza preliminare i tre, accusati a vario titolo di uccisione di animali, furto venatorio e macellazione abusiva, hanno patteggiato rispettivamente la pena di un anno e sei mesi, un anno, e nove mesi di reclusione (con sospensione della pena). "Accogliamo l'esito di questa udienza con parziale soddisfazione - ha scritto la Lav - l'entità delle pene, infatti, risulta minima, specie per reati di questa gravità,che necessitano di un messaggio deciso, contro ogni possibile emulazione. Dopo aver sventato molteplici tentativi di legalizzare l'uccisione dei lupi, evitando l'introduzione degli abbattimenti nel 'Piano Lupo' - ha sottolineato l'associazione - oggi più che mai è necessario non abbassare la guardia su atti come questo, che rientrano a pieno titolo nel concetto di 'criminalità ambientale'".